facebook
delicious
instapaper
evernote
 
 
MK PARQUET

EDILE MK DI SAYED AHMED

MOHAMED KHALIL AHMED

 

P.IVA 10259250966

C.F. SYDMMD91A01Z336T

PEC. EDILEMK@PEC.IT

 

eyJpdCI6InBhcnF1ZXQgTEVWSUdBVFVSQSJ9eyJpdCI6IkxFVklHQVRVUkEgUEFSUVVFVCJ9eyJpdCI6IkxFVklHQVRVUkEgUEFSUVVFVCJ9eyJpdCI6IkxFVklHQVRVUkEgUEFSUVVFVCJ9eyJpdCI6IkxFVklHQVRVUkEgUEFSUVVFVCAifQ==

Levigatura di una pavimentazione in legno esistente

 

 

Iniziale verifica della stabilità della pavimentazione

 

si controlla la presenza di eventuali elementi mobili. Nel caso si procederà con riparazioni localizzate e/o sostituzioni di listelli che altrimenti potrebbero saltare al passaggio della macchina levigatrice.

Pulizia generale del pavimento.

 

Sgrossatura

 

è così chiamata la prima lamatura, effettuata con apposite macchine sulle quali vengono montati nastri abrasivi a grana grossa. Si effettuano due passate incrociate partendo dal centro della stanza e procedendo verso i bordi. Si rimuovono lo strato di finitura esistente, i graffi presenti e si spianano eventuali irregolarità e dislivelli.

 

Levigatura

 

cioè la seconda lamatura, effettuata sempre con due passate incrociate ma utilizzando nastro abrasivo a grana media. Si ottiene una superficie liscia e planare.

 

Stuccatura

 

necessaria per chiudere le fughe tra i vari listelli e eventuali ulteriori fessurazioni. Si passano una o più mani con una spatola stendendo una pasta formata da un legante e polvere di legno. È possibile utilizzare anche la polvere di legno proveniente dallo stesso parquet.

 

Carteggiatura

 

da effettuarsi per rimuovere lo stucco in eccesso, utilizzando un abrasivo a grana finissima e agendo parallelamente alla direzione delle fibre del legno. Si ottiene la superficie finale pronta a ricevere lo strato di finitura.

 

Pulizia finale

 

da fare con un aspirapolvere professionale, molto potente, per rimuovere totalmente ogni residuo di polvere di legno, la cui presenza altrimenti potrebbe pregiudicare l’applicazione dello strato di finitura.

 

Finitura

applicazione della finitura finale che può essere scelta fra vernice (forma un sottile strato impermeabile, facile da pulire e mantenere. Può essere di tipo lucido, semilucido o opaco. Quelle a solvente – mono o bicomponente – sono molto resistenti ma in fase di applicazione rilasciano sostanze nocive per la salute. Quelle ad acqua – mono o bicomponente – hanno prestazioni di resistenza ormai vicine a quelle a solvente e sono più ecologiche e sostenibili. Esaltano maggiormente la tonalità del legno), cera (lascia traspirare il legno e ne esalta le tonalità. Richiede più manutenzione poiché scurisce col tempo e deve essere riapplicata periodicamente) e olio (permette al legno di traspirare, non chiudendone i pori, e dona un aspetto particolarmente caldo e naturale; richiede più manutenzione delle finiture a vernice ma meno di quelle a cera).

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

dal Lunedi al Sabato

dalle 09.00 alle 18.00

vendite@mkparquet.com

3395497254

Via Portinari Pigello 1

20125 Milano

Create a website